“Mai più soli”: a Roveleto nasce il comitato per aiutare chi è in difficoltà

21 Aprile 2021

La pandemia ha tolto il lavoro a molte persone che, prima dell’avvento del Covid, riuscivano ad arrivare a fine mese con fatica, ma senza dover chiedere aiuto. Per chi è in difficoltà è nato nuovo un comitato, si chiama “Mai più soli” e dà una mano alle persone a non perdere la speranza in un tempo difficile. L’idea è nata da due cittadine di Roveleto di Cadeo, Roberta Montagni e Daniela Tosi che si sono date da fare durante il periodo più buio della pandemia e poi a Natale hanno creato il gruppo whatsapp “Un Natale speciale” per contribuire a festività più serene per chi non se lo poteva permettere. Roberta e Daniela hanno mantenuto il sodalizio fino a far nascere il comitato “Mai più soli”. Sei le famiglie aiutate finora, le donazioni riguardano alimenti e prodotti per l’igiene.

“Il comitato nasce in un periodo storico particolare e doloroso per la nostra società a causa della pandemia che ha causato a molti cittadini la perdita del lavoro e che non sono beneficiari degli aiuti di Stato o comunque gli stessi aiuti non sono talvolta sufficienti per il sostentamento della propria famiglia” ha dichiarato la presidente Roberta Montagni, originaria di Firenze e da quattro anni residente a Roveleto. “Il comitato non si vuole sostituire alle altre associazioni benefiche già presenti sul territorio, ma affiancarle. Nella raccolta delle donazioni ci sta dando una mano molto attiva Enza Iozzia che ringraziamo” aggiunge.

Per contattare il comitato è possibile rivolgersi alla pagina Facebook “Mai più soli” o all’indirizzo email: [email protected]

La nascita di questo comitato è ancora una volta la testimonianza della generosità dei cittadini e dei benefici che derivano dall’unione delle forze per far fronte alle difficoltà.

IL SERVIZIO DI NICOLETTA MARENGHI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà