Raccolti 1.700 euro per la “Casa dei bimbi meravigliosi” di Francesca Lipeti in Kenya

11 Maggio 2021

In una mattina hanno raccolto quasi 1.700 euro. Con una torta. È il risultato sorprendente raggiunto dalla vendita benefica organizzata dall’Albero di Yoshua, l’associazione nata per aiutare i progetti realizzati dalla dottoressa piacentina Francesca Lipeti in Kenya. L’altra mattina, nella sede di Fabbrica e Nuvole in via Roma, si è svolta infatti la distribuzione su offerta di una quarantina di torte e dolci vari preparati per l’occasione dalle volontarie dell’Accademia gastronomica Maria Luigia di Piacenza: “In circa due ore – spiega la volontaria dell’Albero di Yoshua Rita Parenti – sono stati raccolti ben 1670 euro: decisamente un buon risultato”.

I fondi andranno dritti dritti a Ilbissil, una cittadina del Kenya dove vivono circa 8 mila abitanti, posta sulla strada che porta al confine con la Tanzania: proprio lì dal 2015 opera la dottoressa Lipeti che ha fondato la Yoshua Home for Wonderful Children (Casa dei bambini meravigliosi): la struttura è dedicata a bambini con problemi motori e diverse forme di handicap che, in quella zona, sono molto numerosi e non ricevono alcun tipo di assistenza perché considerati portatori di maledizioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà