Olimpiadi di robotica: studenti piacentini in finale con il casco anti esalazioni

13 Maggio 2021

I ragazzi del polo superiore Volta di Borgonovo campioni di sicurezza sul lavoro. Tre studenti dell’Istituto Tecnico hanno ideato un casco in grado di segnalare la presenza di esalazioni tossiche quando si lavora attorno a cisterne o in ambienti chiusi. L’idea è tanto semplice quanto efficace ed è valsa la selezione per le finali delle Olimpiadi nazionali di robotica (categoria aria) che si terranno in giugno. I tre studenti sono Luis Beqja, Debora Blaga e Antonio Manfredi. La loro invenzione si  chiama Gas-ko. I ragazzi l’hanno pensata ispirandosi soprattutto ai viticoltori della Val Tidone che lavorano in cantine e ambienti chiusi. Il casco è dotato di sensori in grado di segnalare la presenza di sostanze nocive  negli ambienti in cui ci si trova.  “Abbiamo voluto dare il nostro apporto per migliorare la sicurezza sul lavoro. Ora metteremo tutto il nostro impegno alla finale delle Olimpiadi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà