“Le arriveranno piumoni in omaggio, firmi qui”. Ma è una truffa da 3.500 euro

14 Maggio 2021

Un agente di commercio di 30 anni ed il suo titolare di 37 anni sono stati denunciati dai carabinieri di Pianello per truffa in concorso. I due, l’8 aprile scorso, si sono presentati presso l’abitazione di una 70enne, in Alta Val Tidone e dopo aver carpito la fiducia dell’anziana le hanno fatto firmare un contratto di vendita di due piumoni e un assegno in bianco, successivamente compilato dai due malfattori per un importo di 3.500 euro.

I  due truffatori, le hanno chiesto di visionare una poltrona e una doccia acquistati un anno prima dalla stessa ditta. La donna, rassicurata dal fatto che i due sapevano con precisione quanto acquistato, li ha fatti accomodare nella propria abitazione. Dopo aver carpito la sua fiducia, le hanno comunicato che da lì a pochi giorni avrebbero provveduto alla consegna gratuita di 2 piumoni singoli ed 1 matrimoniale e per questo le facevano apporre tre firme su un contratto, senza farle leggere nulla e senza rilasciarne copia. L’hanno poi invitata a firmare un assegno in bianco. Solo dopo aver ricevuto via posta alcuni giorni dopo la copia del contratto all’interno del quale risultava l’acquisto di diverso materiale per l’importo di 3.500 euro, la 70enne si è resa conto di essere stata raggirata. Si è quindi rivolta ai carabinieri della Stazione di Pianello per denunciare l’accaduto. I militari, dopo aver contattato la banca per provvedere subito al blocco dell’assegno, sono riusciti ad indentificare i due truffatori e a denunciarli alla Procura della Repubblica di Piacenza per truffa in concorso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà