Conciliazione vita-lavoro, da oggi aperte le domande per i contributi alle famiglie

24 Maggio 2021

E’ online da oggi, lunedì 24 maggio, sul sito del Comune di Piacenza– con accesso diretto, dalla home page, al link per la compilazione della domanda – l’elenco dei centri estivi aderenti al progetto regionale “Conciliazione vita-lavoro” che offre, alle famiglie intenzionate ad iscrivere i propri figli presso una delle strutture coinvolte, l’opportunità di beneficiare di un contributo per l’abbattimento della retta di frequenza.

L’iniziativa, promossa e finanziata dalla Regione Emilia Romagna con le risorse del Fondo sociale europeo, si rivolge ai nuclei familiari residenti a Piacenza con Isee fino a 35mila euro e figli di età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati tra il 2008 e il 2018), in cui entrambi i genitori lavorino o almeno uno dei due si trovi in cassa integrazione, in regime di mobilità o coinvolto in misure di politiche attive del lavoro definite dal Centro per l’impiego. Potranno fare domanda di ammissione al beneficio anche le famiglie in cui uno dei genitori non sia occupato perché impegnato in modo continuativo in mansioni di cura e assistenza a familiari con disabilità grave o non autosufficienti.

Il contributo regionale può raggiungere un massimo di 112 euro settimanali, sino a 336 euro complessivi per ogni figlio; qualora l’importo settimanale previsto dal gestore del centro estivo di riferimento sia inferiore si potrà coprire, fermo restando il tetto massimo erogabile, un periodo di frequenza più lungo. In caso di retta settimanale superiore a 112 euro, la somma restante sarà invece a carico delle famiglie destinatarie della misura di sostegno. Collegandosi al link LINK BREVE, sarà possibile compilare online il modulo di domanda entro e non oltre le ore 12 di mercoledì 9 giugno, ricordando che è necessario essere in possesso delle credenziali Spid per poter accedere. All’indirizzo www.comune.piacenza.it/spid si possono consultare tutte le informazioni utili per attivare, in modo completamente gratuito e con tempestività, la propria identità digitale.

Per la conferma di apertura del centro estivo prescelto, la verifica dei posti disponibili, le informazioni relative ai periodi di attività e le modalità operative delle singole strutture occorre contattare direttamente i gestori, preferibilmente prima di procedere alla richiesta di contributo nella quale si deve specificare la struttura selezionata tra quelle disponibili. Per informazioni e chiarimenti in merito al progetto e al contributo economico, è invece possibile rivolgersi ai numeri 0523-492530 e 0523-492574 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, o scrivere a [email protected]

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà