Luigi Zuccheri in udienza privata da Papa Francesco con la Bibbia in piacentino

30 Maggio 2021

Prima volta che visita Roma. E non è certo una visita qualsiasi. Il signor Luigi Zuccheri ieri è sbarcato nella città eterna, dove stamattina incontrerà Papa Francesco in udienza privata, per consegnare al Santo Padre la Bibbia in dialetto piacentino, pubblicata in dieci eleganti volumi rilegati che riproducono il suo manoscritto. Ieri Zuccheri con un volo da Parma ha raggiunto Roma in compagnia di Gianfranco Curti, imprenditore e fondatore della Gas Sales, che ha avuto l’idea della pubblicazione in tiratura limitata e ne ha sostenuto le spese. E’ stato Curti anche a organizzare il viaggio a Roma. “Per me incontrare il Santo Padre è una cosa inaspettata – dice il signor Luigi – Quando iniziai a scrivere la Bibbia su foglietti che trovavo in casa, non avrei mai immaginato né che qualcuno me l’avrebbe pubblicata, né di consegnarla al vescovo e tanto meno di essere ricevuto dal Papa per donargliela”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà