Malore alla partita, rianimato con il defibrillatore del palazzetto di San Giorgio

05 Giugno 2021

E’ un uomo di 52 anni, che nel pomeriggio di oggi stava arbitrando una partita di pallavolo giovanile al palazzetto di San Giorgio, la 131esima persona rianimata nella nostra provincia grazie all’uso del defibrillatore.
E’ stato un dirigente ad accorgersi del malore e a correre a prendere l’apparecchio salvavita presente nell’impianto, applicandolo e liberando due scariche che hanno permesso al cuore di ripartire.
La vittima dell’arresto cardiaco è stato portato in Unità coronarica all’ospedale di Piacenza, dove è sotto osservazione.
Negli scorsi anni l’associazione Progetto Vita aveva portato avanti una campagna per per dotare tutti gli impianti sportivi della provincia di defibrillatore, che per l’ennesima volta è stato fondamentale per strappare una persona da morte certa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà