“Servono strumenti musicali per gli studenti”: appello dell’istituto di Castello

07 Giugno 2021

L’istituto comprensivo di Castel San Giovanni lancia un appello. Servono 140 nuovi strumenti musicali, tra viole, violini e violoncelli, per dare continuità al progetto “Una classe un’orchestra, la musica che unisce”. Il fine ultimo è quello di dar vita a un’orchestra d’archi composta dai bambini delle scuole elementari. Gli stessi che negli ultimi tre anni, grazie ad una donazione iniziale di una trentina di strumenti, hanno potuto imparare a suonare e, soprattutto, a integrarsi. Le scuole di Castel San Giovanni sono infatti tra le più multietniche della provincia e della regione: la musica si è quindi dimostrata un ottimo viatico per l’integrazione.

“A partire dal prossimo anno – spiega l’insegnante di musica e referente del progetto Maria Paola Busconi – vorremmo assegnare ad ogni bambino uno strumento da portare a casa, in modo che il progetto diventi qualcosa di più strutturato e non si limiti alle sole ore di lezione qui a scuola”. Chi volesse dare un contributo può farlo contattando l’istituto comprensivo di Castel San Giovanni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà