Maturità, mercoledì al via l’esame per 2.162 studenti piacentini: una prova orale

14 Giugno 2021

A Piacenza sono 2.162 gli studenti che stanno per affrontare l’esame di maturità, dopo un anno scolastico a intermittenza – tra casa e aula – segnato dall’emergenza Covid. Una prova dunque più che mai significativa, per chiudere un capitolo di vita (scolastica e non solo) condizionato dalla pandemia e sperare di aprirne un altro scandito dal ritorno alla normalità. Sul nostro territorio, il voto finale dei giovani passa attraverso 85 commissioni di docenti.

La maturità prenderà il via questo mercoledì, 16 giugno, in un modalità – proprio come l’anno scorso – leggermente rivisitata: un solo colloquio orale, in presenza, in quattro fasi. Inizialmente lo studente esporrà un elaborato, il cui argomento è stato assegnato dal consiglio di classe, dopodiché la discussione di un breve testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana durante il quinto anno; come terza fase, l’analisi del materiale scelto dalla sottocommissione con trattazione di nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline, anche nel loro rapporto interdisciplinare, in particolare l’educazione civica. Infine, l’esposizione delle attività relative all’alternanza scuola-lavoro. L’esame orale sarà valutato fino a 40 punti, i restanti 60 derivano invece dai crediti del triennio. Il voto massimo finale possibile resta 100/100. Si potrà ottenere la lode.

IL CURRICULUM DELLO STUDENTE – Quest’anno debutta il curriculum dello studente, importante documento che viene allegato al diploma, che certifica le competenze degli studenti acquisite anche in contesti formali ed informali e le esperienze significative legate ad attività extra-didattiche. Anche di quanto contenuto nel curriculum terrà conto la commissione nella conduzione del colloquio.

IL MESSAGGIO DEL PROVVEDITORATO

© Copyright 2021 Editoriale Libertà