Confagricoltura: “A Piacenza investire i fondi europei in dighe e traverse fluviali”

25 Giugno 2021

“Meno politiche ambientaliste, più attenzione allo sviluppo della ricchezza”. Così Filippo Gasparini, presidente provinciale di Confagricoltura, evidenzia la necessità di “utilizzare i fondi europei in arrivo dopo l’emergenza Covid per costruire dighe e traverse fluviali, in modo da risolvere l’annoso problema della carenza idrica per le imprese agricole”.

Gasparini ne ha parlato in occasione dell’assemblea annuale con i soci dell’associazione di categoria, che si è svolta giovedì pomeriggio alla Volta del Vescovo. “Accanto alle istanze quotidiane che riguardano il nostro comparto – aggiunge il presidente – adesso bisogna cogliere la sfida della ripresa. Il tutto deve passare anche e soprattutto attraverso una nuova gestione dell’acqua dal punto di vista delle infrastrutture. Temo, purtroppo, che le risorse del Recovery Fund siano utilizzate troppo per l’ambiente e poco per lo sviluppo produttivo”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà