Farini, revocato dal Comune il divieto di utilizzare l’acqua per usi non alimentari

28 Giugno 2021

E’ stata revocata nel pomeriggio di lunedì 28 giugno l’ordinanza del Comune di Farini che imponeva il divieto di utilizzare l’acqua a scopi alimentari nel capoluogo di Farini e nelle frazioni servite dall’acquedotto Val Nure.

L’ordinanza era stata emessa giovedì 24 giugno dal primo cittadino di Farini, Cristian Poggioli, in seguito all’esito di una analisi effettuata dall’Ausl due giorni prima, dalla quale sono emersi livelli – se pur bassissimi – di batteri coliformi. Non vi è però traccia di Escherichia Coli. Il prelievo è stato effettuato nella linea dell’acquedotto Val Nure il 22 giugno da Ausl che ha subito comunicato al Comune, al gestore dell’acquedotto Ireti e per conoscenza ad Atersir la non potabilità dell’acqua sulla linea Borcaglia-Bocchie-Lobbia-Farini e Gallare.

ORDINANZA DEL COMUNE DI FARINI

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà