Camp di Ferriere: aneddoti e cinquant’anni di storia del calcio con Ivano Bordon

05 Luglio 2021

Ivano Bordon nella sede dell’Inter club FerriereIvano Bordon, ex portiere di Inter e Nazionale, è stato ospite d’eccezione al camp di Ferriere che porta il suo nome. In alta Val Nure si è parlato di cinquant’anni di storia del calcio italiano, celebrati tra l’altro dodici mesi fa con la pubblicazione di “In presa alta“ il volume che racconta tutta la sua vita in campo e fuori.

Al Camp di Ferriere, Bordon ha aperto il cassetto dei ricordi raccontando aneddoti uno più gustoso dell’altro. A proposito di Simone Inzaghi, Bordon dice che lo aspetta un compito difficile, “ma con la Lazio ha dato prova di saperci fare. Certo ora dovrà confrontarsi con un ambiente molto complicato ed esigente come quello nerazzurro.

Parole di grande stima anche per Pippo Inzaghi, “un grandissimo professionista, addirittura maniacale nella cura di se stesso quando lo allenai alla Juve”.

Bordon è stato ricevuto in municipio, ha incontrato i rappresentanti dell’Inter club e si è intrattenuto con i giovani atleti del camp di Ferriere. Ai futuri portieri, in particolare, ha dispensato preziosi consigli, in attesa di tornare in alta Valnure il prossimo autunno.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà