Osteopatia è professione sanitaria, Bernardi: “Giusto riconoscimento”

06 Luglio 2021

Dopo anni di lotte e richieste, l’osteopatia è stata ufficialmente riconosciuta, da pochi giorni, professione sanitaria. Una lunga battaglia quella portata avanti dai professionisti del settore. La “legittimazione” dell’osteopatia era già arrivata ormai più di tre anni fa, prevista dalla legge Lorenzin del 2018, ma i provvedimenti attuativi non erano poi stati sanciti, lasciando un vuoto normativo.

“Si tratta di un risultato di grande valore – spiega Monica Bernardi, referente del Registro degli osteopati di Piacenza – siamo molto soddisfatti, anche se la strada è ancora lunga e mancano alcuni tasselli. A Piacenza il numero di osteopati è in costante crescita e, per noi, questo risultato raggiunto, è motivo di grande soddisfazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà