Partite le vaccinazioni over 60 sui mercati, in 32 a Rivergaro. Andena: “Speravamo di più”

12 Luglio 2021

La campagna di vaccinazioni riservata agli over 60 (ma non solo) è iniziata ieri a Rivergaro nel piccolo tempio di San Rocco, di fianco al municipio. Una trentina le persone (32 allo scoccare della chiusura) che si sono presentate nelle otto ore di funzionamento del punto vaccinale. Non un numero da boom ma nemmeno da flop. A Piacenza, il banchetto sulla fiera di Sant’Antonino, ne ha vaccinate 68. Ieri, in contemporanea con la fiera di Sant’Antonino di Rivergaro, meno della metà. Ma siamo in provincia e la campagna quasi a domicilio – che durerà fino ad agosto – è appena iniziata.

“Speravamo di più – ammette Anna Maria Andena, rivergarese, direttrice del dipartimento Cure primarie dell’Ausl -, di solito un open day ha successo quando conta tra le 60 e le 70 persone. Qui avevamo un personale tranquillamente in grado di assorbirne un centinaio”.

 

data-lightbox="liberta " href="https://www.liberta.it/wp-content/uploads/2021/07/RIVERGARO-VACCINI7590321-scaled.jpg"

data-lightbox="liberta " href="https://www.liberta.it/wp-content/uploads/2021/07/RIVERGARO-VACCINI7590304-scaled.jpg"

© Copyright 2021 Editoriale Libertà