Omicidi Elisa e Damia: oggi attese le sentenze. Manifestazione in Tribunale

19 Luglio 2021


Damia El Assali, 45 anni, fu accoltellata alla gola dal marito tra il 6 e 7 maggio del 2019 nella loro casa di Borgonovo. Due mesi e mezzo dopo, il 25 agosto, Elisa Pomarelli, venne strangolata da Massimo Sebastiani, lei 28 anni, lui 47, un delitto avvenuto nel pollaio dell’abitazione dell’uomo a Campogrande di Carpaneto. Due femminicidi avvenuti in provincia di Piacenza a poca distanza l’uno dall’altro e per entrambi i casi oggi, 19 luglio, è stata fissata la cosiddetta discussione in tribunale dove si confronteranno le pubbliche accuse che chiederanno le condanne e le difese, dopodiché potrebbero essere pronunciate le sentenze. Il collettivo “Non una di meno” si è dato appuntamento davanti al tribunale di Piacenza per Elisa e per Damia, l’associazione aveva già manifestato davanti al tribunale l’8 marzo scorso quando era stata presentata la conclusione della perizia psichiatrica su Sebastiani.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà