“Rumore”: drag queen davanti al Comune strappano lo striscione “censura”

31 Luglio 2021

“Le drag queen non devono restare in silenzio, anzi devono fare rumore”. Con questo motto ha avuto inizio la manifestazione, organizzata dall’associazione Arcygay Lambda Piacenza davanti al Comune, per protestare contro l’amministrazione che poche settimane fa non aveva dato il via libera alla realizzazione di un Drag Show al centro di aggregazione giovanile Spazio 4.
Musica, balli, applausi e interventi di attivisti Lgbtq+ hanno contrassegnato la manifestazione nel pomeriggio di sabato 31 luglio.
“Protestiamo contro una censura a una manifestazione artistica con contenuti educativi. Il Comune non ci ha ancora dato risposte sul perché della censura nonostante abbiamo chiesto; evidentemente non ci sono motivazioni” ha dichiarato Davide Bastoni presidente Arcigay Piacenza. Le drag queen hanno strappato lo striscione con la scritta “censura”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà