Rapina l’ex fidanzata, la manda all’ospedale e si scatena contro la polizia

03 Agosto 2021

Due arresti, una denuncia, una ragazza e un poliziotto al pronto soccorso: questo il bilancio di una domenica di soprusi avvenuti in città. La vittima, una ragazza ecuadoriana poco meno che trentenne a cui l’ex fidanzato in via XXI Aprile ha rapinato il cellulare e ha poi percosso la poveretta; medicata al pronto soccorso, è stata giudicata guaribile in 15 giorni, dopodiché si è rivolta alla polizia. L’ex fidanzato, spalleggiato da due amici anche loro ecuadoriani, ha scatenato il parapiglia, in un appartamento di via XXI Aprile dove era stato raggiunto dalla polizia. Anche un agente è stato medicato al pronto soccorso con 15 giorni di prognosi. L’ex fidanzato è stato arrestato con l’accusa di rapina e lesioni. Uno degli amici che lo ha spalleggiato è stato invece arrestato per favoreggiamento, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, l’altro, la cui posizione è stata valutata meno grave, è stato denunciato a piede libero per favoreggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

IL SERVIZIO COMPLETO DI ERMANNO MARIANI SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà