“Che emozione, il nostro bimbo nato in auto nella corsa verso l’ospedale”

24 Agosto 2021

“Che concitazione, ma alla fine è andato tutto bene!”. Lavderim Bylyku, 45enne artigiano di Borgonovo, non ha ancora smaltito la “sbornia” di emozioni vissute lo scorso venerdì, quando la moglie Migena ha partorito in auto il bebè Tomas. Il piccolo aveva così fretta di uscire che è venuto al mondo nel parcheggio del santuario della Madonna del Pilastro, dove il padre ha accostato mentre stava portando la moglie in ospedale a Piacenza. “Ci ha preso in contropiede alla grande!” racconta il padre.

Mamma e figlio stanno bene e dopo un breve ricovero in ospedale sono rientrati a casa, a Borgonovo. Adesso è il tempo di ringraziare. “L’operatore del 118 al telefono – dice il papà del piccolo Tomas – è stato bravissimo e anche i volontari della Croce Rossa di San Nicolò e il medico che sono arrivati dopo pochissimo tempo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà