03 Settembre 2021

Italo, il Geppetto della Besurica: “Il legno prende vita nella mia tavernetta”

Italo Saltarelli trasforma blocchi inanimati di legno in vere e proprie opere d’arte: quadri, sculture, casette, scatole e statue di Pinocchio. Di ogni dimensione, tipologia o colore. E’ una sorta di “Geppetto”, insomma. “Qualcuno mi chiama davvero così”, sorride il piacentino. Saltarelli ha 75 anni, è un salumiere in pensione, abita alla Besurica, ma è nato e cresciuto a Gossolengo. Oggi il suo laboratorio – una tavernetta nel seminterrato – è sommerso di creazioni realizzate con tanta fantasia e pochi attrezzi, a malapena un taglierino e un trapano. Ma qui Italo dimostra che il legno è vivo, come nella favola di Collodi. Ecco l’intervista di Thomas Trenchi.