Omicidio Bramante, Baletta condannato a 10 anni e al risarcimento dei familiari

20 Settembre 2021

Nella mattinata di lunedì 20 settembre, è stato condannato a 10 anni di pena, Pier Luigi Baletta, accusato dell’omicidio di Rocco Bramante avvenuto a Caorso il 13 gennaio 2020. Il pm Antonio Colonna ne aveva chiesti 12. Nel processo con rito abbreviato, l’accusa di omicidio volontario è stata derubricata in preterintenzionale. Baletta ha sempre dichiarato che la sua intenzione non era quella di uccidere. L’imputato è stato inoltre condannato a risarcire i familiari della vittima, il giudice ha stabilito le provvisionali: 150mila euro ciascuna per la madre e per la compagna e 30mila euro a testa per le quattro sorelle. La sentenza è stata pronunciata dal giudice Fiammetta Modica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà