Mercato europeo, obbligo di dimora per l’ubriaco che ha aggredito i carabinieri

21 Settembre 2021

 

E’ stato disposto l’obbligo di dimora per l’operaio di Gropparello accusato di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Il giudice ieri ha convalidato l’arresto compiuto dai carabinieri nella serata di sabato 18 settembre sul mercato europeo lungo il Pubblico Passeggio. L’uomo, un 32enne, avrebbe infastidito alcuni passanti i quali hanno poi allertato il 112: una volta arrivati sul posto i carabinieri hanno invitato il trentaduenne alla calma, ma lui avrebbe reagito strappando l’uniforme a un militare. Ne è seguito un alterco al termine del quale il piacentino è stato arrestato. Il giudice ha accolto le richieste dell’avvocato difensore, disponendo l’obbligo di dimora fra le 22 e le 7 del mattino, e sollevando così l’accusato dagli arresti domiciliari. Il processo è stato infine rinviato a febbraio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà