Dalla Francia a Ferriere per aprire un’officina: la storia di Federico Malchiodi

25 Settembre 2021

25

Tira su la saracinesca un’officina meccanica a Ferriere. E questa già di per sè è una notizia, un’attività praticamente pronta, tra grasso, bulloni e olio, dove c’è quell’ampio garage nel quartierino sotto al municipio, verso il Nure. Ma la notizia diventa doppia, perché c’è dietro la storia del figlio di un figlio di Brugneto che torna, ed è stato pure meccanico della Formula Uno: si chiama infatti Federico Malchiodi ed è nato in Francia, dove era emigrato subito dopo la Guerra il papà Paolo, al tempo poco più che un bambino ma già sufficientemente forte per lavorare come muratore. A riportare ora in valle Federico, 48 anni, con la compagna Tatiana, è stata la claustrofobia del Covid, del lockdown. Al momento la coppia è a Brugneto, ma appena sarà pronta la casa a Ferriere si traferiranno lì.

L’italiano di certo Federico lo parla come un ferrierese: “Merito di mio nonno Ferdinando che in casa parlava sempre italiano. E poi delle vacanze a Ferriere”.

Tanto belle da diventare una scelta di vita.

TUTTA LA STORIA NELL’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà