01 Ottobre 2021

“Meno testi usati, più digitale”: effetto Covid nelle librerie scolastiche

Il mondo della scuola esce rivoluzionato dal periodo di Covid. L’ennesima dimostrazione arriva dal mercato dei testi scolastici, ben rappresentato dalla libraia piacentina Claudia Gobbi: “Quest’anno abbiamo venduto meno volumi usati rispetto al passato”. Un’inversione di rotta imposta dalle nuove abitudini introdotte in didattica a distanza, con le lezioni online: più digitale, meno carta. Tutti i dettagli nell’intervista a cura di Thomas Trenchi.