Onorate le vittime del lavoro. “Meno incidenti, ma più malattie professionali”

10 Ottobre 2021

Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro: a Piacenza calano gli infortuni, ma aumentano le malattie professionali.
Lo ha segnalato il presidente provinciale di Anmil Maurizio Manfredi a margine della cerimonia che si è svolta in piazzetta Pescheria in ricordo delle morti bianche e degli invalidi sul lavoro.
A Piacenza quest’anno sono 2.609 gli infortuni totali denunciati, il 3,8 per cento in meno rispetto al 2020. Anche i morti sono 11, rispetto ai 12 dello scorso anno. Ma le malattie professionali invece salgono del 69,1 per cento, passando da 55 a 93.
Durante la cerimonia sono stati consegnati anche i brevetti Inail: in memoria al grande invalido Romano Nicolini (presente la moglie Nicoletta Bellani) e agli invalidi minori Gabriel Iordache, Domenico Ricciardella, Daniele Beghi e Michele Decorato (questi ultimi tre assenti).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà