Pecorara, numeri record per la rassegna del tartufo e dei prodotti del sottobosco

19 Ottobre 2021

È stata una rassegna da record quella ospitata a Pecorara per celebrare il tartufo e i prodotti del sottobosco. Lungo le vie del caratteristico borgo dell’Alta Val Tidone hanno fatto bella mostra di sé tartufi e funghi accanto a quanto di meglio la stagione autunnale possa offrire: miele, caldarroste, noci, formaggi, patate, zucche, composte e liquori messi in mostra da 32 espositori.

La Pro loco, che ha collaborato con l’amministrazione comunale e il sostegno della Banca di Piacenza, ha distribuito centinaia di porzioni di risotto e di polenta. “Lo scorso anno – dice il sindaco di Alta Val Tidone Franco Albertini – abbiamo dovuto forzatamente rinunciare alla nostra rassegna, ma quest’anno siamo tornati con un messaggio di rinnovata fiducia nel futuro. Il tartufo di Pecorara, così come la patata di Busseto, sono dal 2014 prodotti de.co. certificati da Ministero e rappresentano un tesoro di tradizione che ci legano alla nostra terra, che uniscono, insieme alle altre nostre tipiche eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche la nostra comunità e che ci permettono di guardare avanti con fiducia”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà