“Creiamo una bacheca con gli oggetti delle vittime Covid in ospedale”

22 Ottobre 2021

Gli articoli sugli oggetti personali delle vittime del Covid rimasti in ospedale per la difficoltà di trovare familiari hanno colpito molti. Sono arrivate varie lettere, tra cui quella di una persona che preferisce restare anonima che propone di rendere visibili gli oggetti che non è stato possibile consegnare ai familiari dei defunti.

“Costruiamo una bacheca, una vetrina, un posto dove raccoglierli e renderli visibili a chiunque voglia guardarli, ci sarà un posto in ospedale dove possano essere collocati e controllati” propone l’anonimo lettore.

“In ogni paese c’è una stele, una lapide che riporta i nomi dei caduti o dispersi in guerra, non sono molti quelli il cui nome risveglia un ricordo in chi si sofferma. Eppure sono lì, anche per noi e per quelli che la guerra non la conoscono o non la vogliono conoscere”, da qui la proposta di fare un “memoriale” anche per chi se ne è andato a causa del coronavirus.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà