Coppia mette in vendita maglia del Barcellona ma viene truffata: una denuncia

29 Ottobre 2021

I carabinieri della Stazione di Rivergaro hanno denunciato per truffa una 20enne, pregiudicata per reati contro il patrimonio, residente in provincia di Catanzaro. La donna era riuscita a farsi accreditare su una carta di credito ricaricabile 1.150 euro. Vittime del raggiro, un uomo e una donna di Rivergaro.

La coppia nel giugno di quest’anno aveva messo in vendita, su vari siti di annunci, una maglia del Barcellona al prezzo di 50 euro.

Pochi giorni dopo, l’uomo aveva ricevuto sul suo cellulare una telefonata della 20enne, che gli riferiva di essere interessata all’acquisto e che, una volta concluso, avrebbe inviato un corriere per il ritiro dell’oggetto a sue spese.
La giovane lo ha invitato, quindi, a recarsi a uno sportello Postamat dove gli avrebbe fornito le istruzioni per ricevere i soldi pattuiti, direttamente sul suo conto corrente.
Al Postamat di Rivergaro, una volta inserita la carta bancomat, appoggiata su un conto corrente intestato alla coppia, la vittima ha seguito le istruzioni fornite dalla presunta acquirente. Una volta terminata l’operazione, la giovane ha riferito che l’operazione non era andata a buon fine e lo ha invitato a ripeterla per altre due volte.
Ha poi insistito dicendogli che con il bancomat non era possibile effettuare il pagamento e gli ha quindi chiesto se avesse un’altra carta. A questo punto la convivente dell’uomo ha inserito nel Postamat la sua carta di credito ricaricabile e per altre due volte è stata eseguita la stessa operazione.
Dopo qualche minuto la donna ha ricevuto sul suo telefono cellulare un sms con il quale veniva informata che erano stati effettuati, due pagamenti di 250 euro. A quel punto si è resa conto di essere stata vittima di una truffa e si è rivolta ai carabinieri.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà