Università, il Comune: “Presto bus verso il centro”. Matricole: “Mancano alloggi”

11 Novembre 2021

Sono 2.200 le “matricole“ che quest’anno cominciano il percorso universitario negli atenei di Piacenza, tra le aule di Cattolica, Politecnico, Infermieristica, Conservatorio e Medicina in inglese.

A loro, oggi pomeriggio, l’amministrazione comunale di Piacenza ha dato il benvenuto con una festa organizzata a Spazio 2, in via 24 Maggio. E soprattutto con una promessa: “Si lavorerà per realizzare un collegamento del trasporto pubblico tra il polo universitario della Cattolica in via Emilia parmense e il centro storico”, annuncia il vicesindaco Elena Baio.

Da parte loro, però, molti giovani denunciano la carenza di alloggi universitari: “Ci vogliono diversi mesi per trovarne uno e i prezzi sono troppo alti”.

FESTA DELLE MATRICOLE – E’ dunque tornato l’appuntamento con la Festa delle Matricole, l’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con le Università aventi sede a Piacenza, l’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori Er.Go Emilia Romagna e la Asp Morigi – De Cesaris. L’edizione 2021 ha accolto anche una rappresentanza di matricole dagli atenei di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara, grazie al servizio bus messo a disposizione da Er.Go.

“Piacenza – sottolinea Baio – è l’unica realtà emiliano-romagnola che organizzi un simile evento, ideato proprio come momento di accoglienza e incontro per far sì che gli studenti vivano appieno il territorio, fruendo dei servizi rivolti ai giovani e conoscendo meglio tutte le opportunità che una città di dimensione umana come la nostra può offrire”.

E’ stato consegnato a ciascun partecipante un segnalibro con codice QR che indirizza, sul sito web comunale, alle sedi dei diversi uffici e punti di interesse, con le relative fasce orarie in cui poterle visitare per dialogare con gli operatori.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà