Quattromila euro per Casa di Iris dalla cena con “riffa” al Lupo di Ciriano di Carpaneto

18 Novembre 2021

La generosità di oltre 100 commensali ha portato quattromila euro all’Hospice “Casa di Iris”. Sono stati raccolti martedì al ristorante Il Lupo di Ciriano di Carpaneto grazie alla cena benefica con “riffa” promossa dai commercianti Valter Bulla e Giacomina Zanelli, con la partecipazione di diverse attività del territorio.

“Siamo alla seconda cena in zona in poche settimane e la risposta è incredibile – è stato il commento di Sergio Fuochi, presidente “Casa di Iris” –: la mia gratitudine va alla cittadinanza e ai commercianti che si impegnano regolarmente per organizzare questi eventi, una risorsa importantissima”. Ottime premesse dopo i tempi duri delle chiusure e il conseguente impedimento ad organizzare eventi benefici per i prossimi appuntamenti in programma: questo sabato 20 novembre alle 21 alla parrocchia di Niviano con la Filodrammatica Carella in “La busia” e sabato 27 novembre al Teatro Filodrammatici di Piacenza col concerto dei Pink Floyd Acoustic Tribute.

Soddisfatti con emozione al Lupo: “fu la Casa di Iris ad accompagnare negli ultimi giorni mio marito Guglielmo Farina, che era il pilastro del Lupo – ci ha confidato la “razdora” Rosanna Calamari con le figlie Chiara e Francesca – anche per questo è stata una serata sentita, da ripetere”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà