Disturba i passanti con continue richieste di denaro: Daspo dal centro storico

24 Novembre 2021

Foto di archivio

Non potrà più accedere al centro storico di Piacenza per un anno, una cittadina romena di 39 anni, che si è resa protagonista di continue richieste di denaro ai passanti. Il Questore di Piacenza ha emesso, nei suoi confronti, un “Daspo urbano”, con il quale ha vietato alla donna di accedere all’area del centro, tra piazza Cavalli, piazza Duomo e vie limitrofe. L’atto è stato notificato questa mattina, 24 novembre, proprio mentre la 39enne si trovava in centro, intenta a infastidire i cittadini.

Dalla questura fanno sapere che si tratta “del sesto provvedimento di questo genere adottato dall’entrata in vigore del D.L. 14/17 ed è la conseguenza della reiterata violazione all’ordine di allontanamento emessa dalla polizia locale di Piacenza”.

Il divieto ha una durata di 12 mesi e la violazione prevede l’arresto da sei mesi ad un anno. “Tale provvedimento che può adottare il Questore – prosegue la nota – costituisce una efficace misura di prevenzione per arginare i fenomeni di accattonaggio che recano disturbo alla collettività e minano il senso di sicurezza dei cittadini”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà