Nel Museo Libertà rivive la storia di Teatro Gioco Vita: inaugurata la mostra

13 Dicembre 2021

È un matrimonio ben riuscito quello che si svolge al Museo della stampa di Libertà. “Un matrimonio”, per dirlo con le parole dell’editore Donatella Ronconi, fra il nostro quotidiano e Teatro Gioco Vita che quest’anno ha festeggiato i suoi primi cinquant’anni. Lo ha fatto con una serie di manifesti che i lettori di Libertà hanno trovato stampati sul tradizionale calendario, in edicola con il quotidiano, e che troveranno appesi proprio al Museo della Stampa: lì infatti è allestita una mostra coi dodici manifesti realizzati da artisti e grafici per i cinquant’anni di Teatro Gioco Vita e inaugurata, oggi 13 dicembre per Santa Lucia, alla presenza dei più affezionati amici di Libertà e Teatro Gioco Vita. Presenti l’editore Donatella Ronconi, il vicepresidente di Editoriale Libertá Alessandro Miglioli, il direttore di Altrimedia Riccardo Delfanti e il direttore di Telelibertà Nicoletta Bracchi.

I manifesti originali erano già stati esposti nei mesi scorsi al Teatro dei Filodrammatici: nel Museo della Stampa sono accanto ai macchinari che raccontano l’età del piombo del nostro giornale. La mostra sarà visitabile il 17 e il 18 dicembre dalle 17 alle 19 (green pass obbligatorio). “L’idea è quella di creare una suggestione particolare con le luci per evidenziare non solo i manifesti – spiega Diego Maj – ma anche le macchine bellissime conservate nel Museo, le presse, le raccolte delle lettere in piombo”. “Abbiamo celebrato un matrimonio fra Libertà e Teatro Gioco Vita – spiega l’editore del nostro quotidiano – ed è un modo per celebrare questo periodo natalizio attraverso una mostra che potrà piacere ai grandi e ai piccoli”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà