A Fidenza per fare il carico di droga: 30enne di Alseno e fornitore arrestati

16 Dicembre 2021

Attorno alle 19.00 di ieri, 15 dicembre, una pattuglia del Radiomobile dei carabinieri di Fidenza ha notato un movimento sospetto nei pressi delle palazzine vicine alla stazione ferroviaria.
Un ragazzo è salito in macchina ed e partito, a tutta velocità, in direzione della via Emilia. La vettura, dopo un rapido controllo del numero di targa, risultava intestata ad un 30enne di Alseno con precedenti per droga.
I militari hanno fermato l’auto e il piacentino è apparso subito molto agitato, portando i carabinieri a effettuare controlli più approfonditi: è stata così rinvenuta una decina di grammi di hashish nell’abitacolo, mentre la perquisizione personale, effettuata in caserma, ha consentito di recuperare un ulteriore panetto della medesima sostanza, del peso di oltre un etto.
I militari sono andati poi nell’appartamento dal quale il giovane era stato visto uscire, abitato da una coppia di 23enni conviventi, di nazionalità italiana. Lì sono stati trovati diversi panetti di hashish, per un peso complessivo poco superiore ai nove etti. In casa sono stati anche sequestrati bilancini e materiale vario per il confezionamento e la somma di 200 euro.
Entrambi i ragazzi (il piacentino e il padrone di casa), visti i quantitativi trovati in loro possesso ed essendo gravati da precedenti specifici, sono stati arrestati, mentre la giovane è stata denunciata.
Tutti dovevano rispondere, a vario titolo, di possesso ai fini di spaccio di stupefacenti.
Oggi si è celebrato il processo: per il fidentino 23enne due anni da scontare ai domiciliari e tremila euro di multa, mentre per il piacentino obbligo di dimora in attesa di giudizio.
Nel solo 2021 i carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno recuperato e sequestrato circa 9 chili di sostanze proibite tra hashish, marijuana e cocaina.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà