Polo logistico, attivata la navetta per gli addetti. Prima a piedi sotto il sole o al gelo

16 Dicembre 2021

Il capolinea del bus numero 19 è al Palabanca. Poi tutti giù. Così i lavoratori del polo logistico di Le Mose non avevano alternative: o raggiungevano il loro magazzino con l’auto privata; oppure, se sceglievano il trasporto pubblico, il resto della strada se la dovevano fare a piedi. Minimo un chilometro e mezzo. Sotto il sole cocente o col gelo, di notte o di giorno. Ed infatti, basta passarci, non sono pochi gli addetti che in questi anni hanno scelto questa seconda opzione in nome del risparmio.

Da ieri però è partita in via sperimentale quella che per molti è un’autentica rivoluzione: un bus-navetta che dal Palabanca consente agli addetti del settore – che sono 3mila – di raggiungere gli stabilimenti nel cuore del polo logistico. Una risposta a un’esigenza annosa, riportata alla ribalta anche di recente da Roberto Montanari, sindacalista di Usb, in una intervista a “Libertà”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà