Da sottozero a 12 gradi e ritorno, clima pazzo a Rivergaro: “Colpa del Foehn”

21 Dicembre 2021

Chi abita a Rivergaro e dintorni non ci capisce più niente. “Sono andato a letto e la temperatura esterna era bassa, invernale, rigida. Poi di notte mi sono alzato per bere un bicchiere d’acqua e fuori c’era caldissimo. Ora il termometro è ridisceso in picchiata”, dice un cittadino. Non ha le allucinazioni, tranquilli. Ieri infatti per i meteorologi della Valtrebbia è stata una giornata emozionante, annunciata da Silvio Scattaglia di Meteo Valnure: “A Niviano al mattino 12 gradi. Ma poi alle 14:15 c’è stato un crollo termico anche di dieci gradi in meno di un’ora”, mentre a tre chilometri sopra Bettola c’erano in quel momento addirittura quasi quindici gradi. Sono le sorprese del vento caldo del Foehn, con raffiche fino ai cinquanta chilometri orari e una temperatura che anche a Niviano ha superato i 14 gradi. Oggi intanto alle ore 16:59 ci sarà il solstizio di inverno, ovvero l’inizio del così detto inverno astronomico. “Paradossalmente questa data coinciderà invece con la fine dell’inverno meteorologico che ha dato il meglio di sé in questi primi 20 giorni di dicembre”, sottolinea Scattaglia.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà