“Aumento dei compensi per la giunta di Borgonovo”. Ribatte il sindaco

23 Dicembre 2021

Scoppia la polemica sulle indennità della giunta comunale di Borgonovo. La recente decisione della neoeletta amministrazione di riallineare i compensi agli importi previsti dalla legge porterebbe – secondo i partiti del centrodestra Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia – a un esborso complessivo per le casse del comune di “30mila euro in più all’anno, rispetto alle amministrazioni degli ultimi vent’anni”.

“Anche se è tutto nei termini stabiliti dalla legge, gli aumenti non sono obbligatori. Le amministrazioni precedenti avevano scelto di mantenere compensi molto più bassi” attaccano dal centrodestra.

Il sindaco Monica Patelli respinge però ogni accusa: “Abbiamo fatto tutte le verifiche del caso e risulta che l’adeguamento delle indennità impatta per cinquemila euro in più all’anno. Per quel che riguarda i rimborsi – aggiunge – non decidiamo nulla, sono automatici. L’adeguamento, a quanto previsto dalla legge, è un giusto riconoscimento all’impegno che come amministratori stiamo mettendo, nulla di più e nulla di meno”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà