L’ospedale di Bobbio diventa “di montagna” e finisce il declassamento

28 Dicembre 2021

In Conferenza sociale e sanitaria il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino ha chiesto all’assemblea dei sindaci il parere consultivo sulla conversione dell’ospedale di comunità di Bobbio in “ospedale di montagna” e i sindaci hanno votato all’unanimità il provvedimento che punta a togliere l’etichetta penalizzante alla struttura ridandole dignità e la prospettiva di più reparti, personale medico, ampliamento e possibilità di potenziamento. Ora il parere della Conferenza sarà inoltrato alla Regione Emilia-Romagna per il via libera definitivo alla trasformazione. “Oggi è un giorno memorabile per Bobbio, per la Val Trebbia tutta, per l’intera montagna piacentina, il 28 dicembre 2021 resterà impresso in modo indelebile nel mio cuore”, si commuove il sindaco Roberto Pasquali, presidente dell’Unione montana alte valli Trebbia e Luretta, al termine della Conferenza. Aspettava questo momento dal 2017, anno del declassamento dell’ospedale.

Richiesta di parere per la conversione

Il grazie del sindaco di Bobbio

© Copyright 2022 Editoriale Libertà