Pandemia, emergenza cresce e Ausl “chiude” il pronto soccorso di Castello

03 Gennaio 2022

Vista l’evoluzione della situazione pandemica, che accomuna Piacenza al resto del Paese, e in considerazione dell’aumento dei ricoveri ospedalieri registrati in questi giorni, l’Azienda Usl di Piacenza dispone la sospensione temporanea dell’attività di Pronto soccorso all’ospedale della Val Tidone.

“Tale decisione si ritiene necessaria per mantenere Covid-free il presidio di Castel San Giovanni, soprattutto nell’ottica di salvaguardare le attività chirurgiche programmate che si concentrano in quella sede. Inoltre, questa misura consente di mettere a disposizione risorse professionali utili per le aperture di eventuali reparti Covid”- si legge nella nota dell’azienda sanitaria. Le attività di Pronto soccorso a Castel San Giovanni riprenderanno appena la situazione pandemica lo consentirà.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà