Gossolengo, bonifica in arrivo per l’ex cantiere di inerti “Dromo”

04 Gennaio 2022

Si fa più vicina la bonifica dell’ex cantiere di lavorazione degli inerti “Dromo” a Gossolengo, sul terrazzo fluviale sul Trebbia nei pressi del ponte Paladini: i Parchi del Ducato – che comprendono anche il Parco del Trebbia – sono pronti a investire lì una quota sostanziosa dei quasi 123mila euro di compensazioni ambientali ottenute grazie al maxi cantiere in corso a Mirafiori per la ricostruzione della traversa irrigua. L’impattante cantiere tra Rivergaro e Gazzola servirà così a risanare in parte la situazione critica dell’ex Dromo a Gossolengo, richiesta da tempo dalle associazioni ambientaliste, dove l’erosione del fiume rischia di trascinare nel Trebbia le cisterne interrate con all’interno oli bituminosi. A dare l’importante annuncio è stato il sindaco di Gossolengo Andrea Balestrieri nel corso dell’ultimo consiglio comunale.

Presto sarà inoltre approvato un progetto, che coinvolge il Parco del Trebbia e l’Unione Bassa Valtrebbia, per il completamento delle ciclovie lungo il fiume, con lavori di ammodernamento e la posa di nuova segnaletica mentre si è in attesa del progetto di Aipo per la sistemazione della Ciclovia del Trebbia interrotta ed erosa dal Trebbia in località Cà Blatta.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà