Vaccini, in un giorno all’Ausl 704 richieste. Un terzo degli over 50 obbligato dal decreto

09 Gennaio 2022

 

Vaccinarsi è un obbligo per chi ha compiuto il mezzo secolo di vita e oltre. Da ieri, 8 gennaio, il decreto stringe ancora di più il perimetro intorno alla sbandierata libertà di sottrarsi al vaccino, ormai fuori tempo massimo visti gli scossoni sugli ospedali. E certe notizie colpiscono al cuore, come il decesso a Piacenza di un uomo di soli 58 anni pur affetto anche da altre patologie. Il 7 gennaio l’Ausl ha ricevuto la bellezza di 704 chiamate in un solo giorno, più di quante ne aveva ricevute in tutta la settimana precedente fra il 27 dicembre e il 2 gennaio. E un terzo di queste arrivano da over 50 finora esitanti, ma ci sono anche i giovani adulti.

I DETTAGLI IN EDICOLA CON LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà