Da Londra, libri in regalo agli alunni di Gropparello. “Per aiutarli a sognare”

11 Gennaio 2022

“Per vedere il mondo da un altro punto di vista” è la dedica scritta dall’agente letterario Luigi Bonomi tra le prime pagine del libro “L’atlante della vita selvaggia” che ha regalato agli studenti delle classi prima, seconda e terza della scuola media di Gropparello. Un regalo pensato “per aiutare gli studenti a continuare a sognare” ha spiegato Bonomi definendo la lettura “essenziale per ampliare orizzonti e conoscenze”.

Luigi Bonomi vive e lavora a Londra dove – negli anni 60 – i suoi genitori, originari di Rustigazzo, immigrarono alla ricerca di un futuro migliore. “Da piccolo non potevamo permetterci libri e in casa non ce n’erano – il ricordo di Bonomi – ora con il mio mestiere vivo con e per i libri. Quindi non bisogna mai smettere di sognare”.

Bonomi da circa 25 anni passa le vacanze estive e il suo tempo libero in una casa tra le colline sopra Gropparello, vicino a Groppovisodmo dove ha conosciuto la professoressa Giulia Pecis Cavagna che insegna italiano, storia e geografia nell’istituto di via Circonvallazione. Nei loro incontri hanno parlato spesso degli alunni gropparellesi ai quali Bonomi si è affezionato ancora prima di conoscerli dal vivo.

I ragazzi hanno apprezzato la lettura del testo che riguarda una panoramica completa del mondo animale: dall’analisi dei comportamenti migratori a come riescano a rilevare pericoli imminenti e tante altre curiosità. Durante la mattinata di martedì 11 gennaio, gli studenti incontreranno in streaming Bonomi e uno degli autori del libro: James Cheshire, professore di geografia all’University College di Londra. In occasione della diretta online, gli alunni hanno preparato domande in lingua inglese e, oltre alle conversazioni legate al libro, Bonomi parlerà del suo mestiere e della capitale inglese.

Luigi Bonomi

© Copyright 2022 Editoriale Libertà