Residenti di Gerbido: “Incrocio sempre al buio, pericolo con la nebbia”

12 Gennaio 2022

“Procedere al ripristino immediato dell’impianto d’illuminazione allo svincolo stradale di via Leccacorvi”. Lo chiede l’associazione “Noi di Gerbido, Mortizza e Bosco dei Santi” in un’email inviata all’amministrazione comunale qualche giorno fa. “L’intera area all’incrocio di via Leccacorvi – scrivono i residenti – è al buio totale da diversi mesi, con il rischio di eventuali incidenti non solo per gli abitanti delle frazioni ma anche per gli autotrasportatori in transito da Iren al casello di Piacenza Sud, e viceversa”.

Non solo. Il secondo punto sollevato da “Noi di Gerbido, Mortizza e Bosco dei Santi” è anche “la cattiva manutenzione del manto stradale nella parte finale di via Burlengo – si legge nella missiva – la superficie è peggiorata a causa delle ultime piogge, a quando l’intervento di sistemazione?”.

In merito ai lampioni (spenti) in via Leccacorvi, l’assessorato ai lavori pubblici replica che “negli ultimi mesi del 2021 sono stati programmati e finanziati diversi interventi di riqualificazione di impianti di illuminazione della città, tra cui quello all’incrocio di via Leccacorvi, dove a breve verranno sostituiti i 13 corpi illuminanti con fari a led, ad opera di Citelum, gestore del servizio”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà