Va al bar con un cucciolo di cinghiale nel furgone: liberato dalle guardie zoofile

12 Gennaio 2022

Guardie zoofile e carabinieri salvano un piccolo cinghiale dalla pentola. E’ accaduto martedì 11 gennaio ad Agazzano. Un uomo aveva raggiunto un bar di Agazzano parcheggiando il suo Doblò davanti al pubblico esercizio. Era entrato e si era intrattenuto con gli amici a giocare a carte. Un passante sbirciando per caso nell’abitacolo del Doblò ha notato il cinghialetto che, spaesato, si aggirava fra i sedili dell’automezzo (il suino è stato poi pesato ed è risultato essere di cinque chili). Dal momento che il codice della strada non prevede che si possano lasciare cinghiali vivi a bordo di veicoli, il passante con senso civico ha telefonato alle guardie zoofile. Per prevenire eventuali casi di peste suina è stato allertato anche il servizio veterinario dell’Ausl di Piacenza e del caso si sono interessati i carabinieri di Pianello, i carabinieri forestali e la lega nazionale per la difesa del cane. L’ungulato è stato così prelevato dal Doblò, esaminato e risultato non affetto da peste suina è stato trasportato in aperta campagna e liberato.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà