Servizio civile in Comune, 16 posti disponibili. Lunedì un incontro formativo

14 Gennaio 2022

E’ in programma lunedì 17 gennaio alle 16.45 presso il Laboratorio aperto del Carmine in piazza Casali 10, la presentazione dei progetti relativi al servizio civile universale attivati quest’anno dal Comune di Piacenza, a cui potranno partecipare sedici giovani dai 18 ai 28 anni, interessati a un’esperienza formativa e di apprendimento lavorativo in ambito sociale, civico e culturale.

La novità di quest’anno è rappresentata dal servizio civile digitale, opportunità di carattere sperimentale volta a valorizzare l’impegno e le competenze dei giovani per favorire i processi di digitalizzazione della comunità locale e in particolare l’acquisizione di competenze di base da parte degli utenti più “deboli” per l’utilizzo dei servizi pubblici online e dello Spid (sistema pubblico di identità digitale). Sul sito del Comune di Piacenza sono pubblicati tutti i dettagli, tra cui i recapiti dei referenti comunali cui chiedere eventuali chiarimenti, le informazioni sull’attivazione delle credenziali Spid necessarie per l’adesione e il link alla piattaforma digitale dalla quale devono essere trasmesse le candidature entro le ore 14 di mercoledì 26 gennaio.

Le 16 posizioni aperte presso il Comune riguardano aree diverse, ma per tutte l’impegno richiesto è di dodici mesi, con un rimborso (medio) mensile di 444,30 euro. Non sono ammesse candidature multiple, per cui è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto e un’unica sede.

I progetti attivati dal Comune di Piacenza sono cinque: “Il valore delle differenze”, un posto disponibile presso l’ufficio Disabilità; “Ambientiamoci”, un posto presso l’ufficio Politiche giovanili; “Futurabile”, cinque posti di cui tre presso i servizi educativi e formativi, un posto presso il centro per le famiglie e due posti presso il servizio minori stranieri; “cultura, futuro, creatività”, tre posti di cui due presso la biblioteca “Passerini Landi” e uno presso i Musei Civici di palazzo Farnese; “Connect!” (servizio civile digitale), due posti ai Musei Civici di palazzo Farnese (con attività presso il laboratorio aperto del Carmine), un posto presso il settore cultura biblioteca “Passerini Landi”, un posto presso i servizi educativi e formativi (attività da svolgere a Spazio 2), un posto presso il servizio minori del Centro per le famiglie.

Durante l’incontro di lunedì 17 gennaio sarà possibile incontrare i referenti di Csv Emilia, ente capofila della programmazione, nonché quelli dei servizi e degli uffici presso i quali i progetti si svolgono, conoscere più da vicino le attività previste e porre domande sull’organizzazione del servizio civile e sulle modalità per candidarsi. Quella di lunedì prossimo è quindi un’importante occasione per tutti i giovani interessati ad avvicinarsi a questa esperienza

© Copyright 2022 Editoriale Libertà