La denuncia del sindacato: “Cassa integrazione alla Malo, ma operai non avvisati”

19 Gennaio 2022

Una precedente manifestazione degli operai della Malo di Borgonovo

“I dipendenti della Malo vengono a sapere di essere in cassa integrazione per puro caso”. L’accusa arriva dal segretario provinciale della Filctem Cgil, Stefano Rossi. “I dipendenti della Malo sono di nuovo in cassa integrazione ordinaria per 13 settimane. Peccato – dice – che né io, né la Rsu né tanto meno i dipendenti siamo mai stati avvisati”.

A detta del sindacalista, segretario provinciale della Filctem Cgil “manca la reale volontà da parte dell’azienda di collaborare e di confrontarsi con il sindacato”. Tra sindacato e azienda resta l’incertezza dei circa 40 dipendenti, quasi tutte donne, dello stabilimento borgonovese costretti di nuovo in cassa integrazione. A quanto comunicato dalla proprietà la situazione di incertezza proseguirà fino a quando non arriveranno le commesse legate alla nuova collezione.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà