Rapina un supermercato a Cremona in agosto, arrestato al rientro da Londra

19 Gennaio 2022

Rientrare in Italia è costato caro al 31enne, di origini siciliane ma residente a Castelvetro, fermato e arrestato con l’accusa di rapina aggravata e porto abusivo di armi. Il fatto era accaduto a Cremona lo scorso 6 agosto, quando l’uomo, risultato pregiudicato, aveva compiuto una rapina ai danni di un supermercato nel quartiere Po. Entrato con il volto coperto da un casco integrale e armato, aveva minacciato la commessa intimandole di consegnare l’incasso. Era poi fuggito con circa mille euro di bottino, facendo perdere le proprie tracce. Le indagini avevano portato alla sua identificazione e successivamente a perquisizioni sulla sua auto e nella sua abitazione. Il trentunenne però risultava in quel momento all’estero, probabilmente a Londra in cerca di lavoro.

I carabinieri hanno atteso il suo rientro e, appena è atterrato all’aeroporto di Orio al Serio in provincia di Bergamo, lo hanno fermato e arrestato.

TUTTI I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI FABIO LUNARDINI SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà