Trasloco per l’ambulatorio di via Pozzo, ma si accendono le polemiche con la proprietà

27 Gennaio 2022

L’ambulatorio di prossimità di via Pozzo cambia sede. Si trasferisce nella vicina via La Primogenita, accanto alla chiesa di Santa Maria in Torricella, e precisamente negli spazi che l’omonima Confraternita, che ne è proprietaria, concede in uso alla Caritas diocesana. Siamo nell’oratorio della Torricella. Lì da tempo è in funzione uno studio dentistico dove i medici volontari della Caritas compiono 1.200 interventi l’anno per gli immigrati ma anche per la popolazione piacentina in difficoltà economica. Ideale, la nuova sede, per le sinergie che la presenza di Caritas consente, spiega la presidente dell’associazione Arcangelo Dimaggio, Piera Reboli: “Essere riusciti a rimanere nel quartiere, e con una realtà come Caritas che con questo tipo di problematica lavora con noi dal primo giorno, è un segnale positivo”.

Ma sul trasferimento si accende la polemica con il proprietario della vecchia sede Carlo Becciu, imprenditore noto in città per gestioni nel campo della ristorazione. “Non sono io a buttarli fuori, era una bella iniziativa che finisce con lo spreco di tante risorse pubbliche”, commenta Becciu.

“Da tempo Becciu mi ha detto che la gratuità sarebbe finita, gli ho spiegato che un affitto non possiamo pagarlo” ha spiegato Reboli.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà