In Val Tidone è vivo il ricordo di Tina Pesaro e Luigi Razza morti nei lager nazisti

28 Gennaio 2022

A Borgonovo e a Castel San Giovanni le celebrazioni in occasione della Giornata della Memoria hanno unito idealmente due giovani il cui sacrificio non è andato perduto. A Castel San Giovanni, gli alunni delle scuole hanno ricordato Tina Pesaro, l’ebrea morta nei lager nazisti dopo essersi offerta prigioniera al posto della mamma. Il suo ricordo si è unito, come legato da una sottile trama invisibile, al ricordo di Luigi Razza, detto Carlo, morto anche lui nei campi di concentramento, dopo essere stato catturato a Borgonovo.

Proprio nel suo paese natio, gli alunni delle scuole lo hanno ricordato, mentre l’Anpi ha allestito una mostra fotografica in sua memoria. “Voglio che si ricordi di lui che si è sacrificato per la nostra libertà” ha detto l’anziana sorella, Maria. Anche i parenti di Tina Pesaro hanno preso parte alle celebrazioni a Castel San Giovanni.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà