Materna e nido, anche ad Agazzano arrivano i purificatori d’aria

03 Febbraio 2022

Anche Agazzano punta sulla garanzia di “aria nuova” per le scuole materne e per l’asilo nido: nei giorni scorsi, la giunta comunale ha deciso di procedere all’acquisto di undici purificatori d’aria da posizionare nelle varie stanze dove soggiornano più spesso i bambini, per evitare la diffusione del coronavirus.

La scelta nasce da due aspetti contingenti: da una parte c’è il fatto che per i bambini di età compresa tra gli 0 e i 6 anni non è previsto l’uso delle mascherine, dall’altra la circostanza di due casi di positività al Covid-19 tra i bambini frequentanti la struttura, cosa che aveva comportato di recente la sospensione per due volte per il periodo di osservanza della quarantena. Così, l’amministrazione comunale guidata da Maurizio Cigalini punta ora alla rimozione di virus (ma anche allergeni e inquinanti) tramite l’installazione di purificatori dotati di filtro Hepa da posizionare nei due spazi educativi: cinque all’asilo nido e sei alla scuola dell’infanzia, per altrettante stanze e per un costo di circa duemila euro.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà