Unione Val Nure Val Chero: 2 patenti ritirate dalla Polizia locale per stato di ebbrezza

05 Febbraio 2022

Continua, nel territorio che comprende i comuni facenti parte dell’Unione Val Nure Val Chero, la sinergia tra la Polizia locale e i gruppi di vicinato per garantire sicurezza e il pronto intervento in caso di segnalazioni da parte dei cittadini. La Polizia locale, nell’ultima settimana, ha disposto controlli mirati a contrastare tentativi da parte di alcuni soggetti che, trai comuni dell’Unione, selezionavano le case abitate, in particolare da anziani, per vendere generici prodotti energetici.
“Grazie alle segnalazioni pervenute dai gruppi di vicinato – ha spiegato il comandante Paolo Giovannini – siamo intervenuti sui singoli episodi, fornendo altresì informazioni utili per tranquillizzare le persone anziane interessate”.

L’attività preventiva concretizzata dalla Polizia Locale interessa anche la sicurezza stradale e la tutela degli utenti. I controlli hanno portato al sequestro di due veicoli perché circolavano senza copertura assicurativa obbligatoria, disponendo il sequestro dei medesimi, togliendoli dalla sede stradale. Inoltre, gli agenti della Polizia Locale hanno predisposto il ritiro di due patenti di guida. In ordine di tempo, il primo ritiro è stato effettuato dopo aver accertato che l’autista aveva un tasso alcolemico superiore a due volte il limite consentito. Il secondo ritiro è scattato sempre a causa dell’elevato tasso alcolemico che, questa volta, superava ben di quattro volte il limite consentito dalla legge.

Nei giorni scorsi, la Polizia locale è intervenuta tre volte nei comuni di Podenzano e San Giorgio, inseguito ad altrettanti incidenti stradali e ha rintracciato gli autori di due danneggiamenti alle infrastrutture stradali rimaste danneggiate.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà