Il maggiore Cirella saluta l’Arma dopo 40 anni di servizio: “Gratitudine”

08 Febbraio 2022

Al termine di quasi 40 di servizio nelle file dell’Arma dei Carabinieri, il magg. Antonio Cirella, “ufficiale addetto” all’Ufficio Comando del Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza, lascia il servizio attivo per limiti d’età.

Il maggiore, apparso emozionato nell’occasione dei saluti di commiato, sono andati gli auguri del Comandante Provinciale, Paolo Abrate, dei colleghi e di tutto il personale dell’Arma di Piacenza, che in tutti questi anni hanno avuto modo di apprezzare le sue non comuni qualità umane e professionali.

Il saluto di commiato

“Ora che lascio il servizio attivo, provo profonda gratitudine nei confronti dell’Arma dei Carabinieri, per tutto quello che mi ha dato in quasi quarant’anni di carriera militare, consentendomi di realizzare i sogni e le aspirazioni di un ragazzo arruolato nel 1985. Ringrazio i colleghi tutti, i rappresentanti delle Istituzioni pubbliche, religiose e private e delle Associazioni di volontariato, per la fattiva collaborazione e disponibilità sempre accordate, che si sono consolidate negli anni.

Sono orgoglioso di aver operato a favore della comunità piacentina, fatta di gente per bene, laboriosa, onesta, accogliente, rispettosa delle regole, notevolmente altruista e dalla non comune capacità organizzativa, che ha saputo affrontare e superare prove durissime, per citarne una su tutte la pandemia, peraltro, purtroppo, non ancora debellata. Consentitemi di unirmi in un forte abbraccio ideale alle tantissime persone che ho avuto la fortuna di incontrare e conoscere.

Infine, un pensiero speciale alla mia famiglia, che non mi ha mai fatto mancare il suo fondamentale sostegno, anche nei momenti difficili. Adesso inizia un nuovo percorso della mia vita, con nuovi impegni e nuovi obiettivi”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà